AVVISTAMENTO DI POIANA DELLE STEPPE A ROVELLASCA IN PROVINCIA DI COMO

           

Nelle foto di V.Clerici la Poiana delle steppe

Il 29 dicembre 2013 e’ stato fatto un’avvistamento interessante sul confine tra le provincie di Monza e Brianza e Como. SI tratta di un esemplare di Poiana delle steppe Buteo vulpinus. L’esemplare fotografato e’ comparso a sud del paese di Rovellasca nei pressi della campagna che delimita il territorio comunale con quello di Misinto. Da un primo momento si e’ pensato alla comune Poiana Buteo buteo poi osservandola dettagliatamente si sono notate la particolarita’ della colorazione unita dalle dimensioni medio piccole messe subito a confronto con quelle di due Cornacchie grigie che in quel momento l’hanno mobbata a piu’ riprese. Sorpresa e gioia degli osservatori e del fotografo quando dopo l’analisi delle fotografie si e’confermata l’appartenenza della sottospecie. Un individuo di passaggio o meglio svernante nei territori adiacenti alla ricerca di cibo e di un sito dove trovare riparo. I Movimenti migratori della Poiana delle steppe, sebbene in forma minore, coinvolgono anche il Mediterraneo centrale ed occidentale, probabilmente riferibili ad individui appartenenti alle popolazioni più occidentali (Penisola Scandinava). Alcuni di questi individui sono osservati con regolarità anche attraverso l'Italia, dove fino ai primi anni novanta la Poiana delle steppe era ritenuta di comparsa irregolare. La migliore copertura del territorio da parte di appassionati e soprattutto una migliore conoscenza dei caratteri identificativi di questa razza hanno portato a farla considerare come migratrice regolare, con numerosi avvistamenti in varie parti della penisola (in particolare attraverso lo Stretto di Messina).

 

                 

 

La sottospecie vulpinus è caratterizzata da un piumaggio relativamente più uniforme che non nella Poiana comune ed i caratteri distintivi che vedono le sue dimensioni generali ridotte. Un bordo nero, netto e largo orla l'ala generando parecchio contrasto in virtù delle barrature delle remiganti secondarie più strette che nella comune Poiana. Inoltre la base delle remiganti primarie è molto bianca e pulita vista la totale assenza di barrature scure che sono sempre presenti in Buteo buteo buteo. La coda è rossastra con sottili barrature scure e spesso termina con una striscia più marcata che la delimita, ma in alcuni casi si mostra rossiccio uniforme priva di striature. Le parti inferiori vanno dal marrone–rossastro a tinte più chiare (Clark 1999). L’animale osservato in terra comasca presentava un morfismo scuro con sfumature rossastre evidenti soprattutto sul corpo, nel sottoala e nelle penne del sottocoda. Le parti inferiori delle remiganti primarie erano molto bianche senza barre evidenti soprattutto alla base. Per quanto riguarda la provincia di Como questa sottospecie della Poiana comune è accidentale e negli ultimi sette anni è stata osservata 6 volte compresa questa.

 

Febbraio 2014

 

W.S.

 

«Precedente