UN FORESTIERO IN BRIANZA




                                                                                                                                           Il Lui' Forestiero inanellato all'Osservatorio Ornitologico di Arosio della FEIN. Foto K. Stepniewska.
 

La migrazione è un fenomeno affascinante. Lo è ancora di più quando porta sui nostri territori uccelli venuti da molto lontano, da ambienti talmente diversi da quelli che ci circondano che sembra impossibile che possa accadere. Succede da tempo in Brianza quando si studia la migrazione autunnale. E' cosi che puo' capitare d'incontrare specie rare come il Luì forestiero (Phylloscopus inornatus), un uccellino minuscolo venuto direttamente dalla Siberia. Il suo areale di nidificazione si ferma ad occidente sugli Urali, a nord sul limite della Taiga e ad est sulle coste del Pacifico. Di solito va a svernare in Asia sud orientale, ma una piccola frazione della sua popolazione “dirotta” decisamente verso ovest, attraversando l’Europa da nord a sud. Un’autentica rarità. Infatti, anche se visita regolarmente il nostro Paese ne vengono osservati solo pochissimi individui.

Il Lui' forestiero inanellato a Fornacetta di Inverigo. Foto M.Porro.

Il Lui’ forestiero ha dimensioni di 9.5-10 centimetri di lunghezza e possiede parti superiori verdastre e parti inferiori grigiastre. Possiede doppie barre alari e sopraciglio lungo. L'unica possibilità di confusione è con il Lui’ di Hume (Phylloscopus Humei), dove quest’ultimo si differenzia dai colori più intensi, una seconda barra debole dell'ala e mandibola più bruna e scura. Questo piccolo silvide ha un comportamento poco timido, ma abitudini arboree che lo rendono difficile da osservare. È costantemente in movimento e il canto è debole e disillabico. E’ una specie che vive in terreni boscosi della montagna e della pianura. Il nido è costruito sugli alberi e  come tutte le specie di silvidi è insettivoro. Le catture di questa specie in terra Brianzola che avvengono ormai regolarmente da alcuni anni stanno mettendo in discussione la sua fenologia tra gli ornitologi del territorio.

Il Lui forestiero inanellato al Lambrone di Erba. Foto A.Galimberti.

Osservazioni di Lui' forestiero in Brianza:

8 ottobre 2008 inanellato presso Osservatorio Ornitologico Arosio (CO). Conti-Magnani- Sassi.

16 ottobre 2010 inanellato presso la stazione ornitologica Le Foppe a Fornacetta di Inverigo (CO). M. Porro.

28 settembre 2013 inanellato al lambrone di Erba (CO). Galimberti.              

14 ottobre 2014 inanellato al Lambrone di Erba (CO). Galimberti.

27 settembre 2015 inanellato presso Osservatorio Ornitologico Arosio (CO). Conti- Magnani-Sassi.

4 ottobre 2015 inanellato al Lambrone di Erba (CO). Colombo-Garavaglia-Galimberti.

11 ottobre 2015 inanellato al Lambrone di Erba (CO). Assandri-Bazzi- Galimberti- Sotti.

Aprile 2016


W.S.


«Precedente