RECENSIONI LIBRI

ALI TRA IL MARMO



 

C.Romanelli  B.Biggi                                                                                          Club Unesco Carrara dei Marmi
Pagg. 110
Illustrazioni a colori di Barbara Biggi

Questo lavoro bibliografico non e' un tratttato di orntologia e nemmeno uno studio etnico e linguistico. Gli autori hanno voluto semplicemente raffigurare una serie di specie avifaunistiche tipiche delle terre apuane e legate storicamente alla vita semplice e genuina delle sue genti che in queste terre, attraverso il duro lavoro, ha fornito e continua a fornire al mondo la preziosa materia, il marmo, per la creazione artistica, scultorea e architettonica.   Cosi' ne nasce uno scritto fuori dal tempo dove alcune delle specie di uccelli tra le piu' conosciute, ben 15, hanno fornito le idee ai grandi artisti di un tempo per scrivere odi e poemi in un intreccio mistico e realistico dove, a volte, gli uccelli appaiono i risolutori di un destino beffardo. All'interno del testo sono riportati alcuni brani di grandi artisti letterari quali il Pascoli, il Bacchi della Lega e il Savi. Alcuni di loro attori in un mondo ornitologico che per anni ha convissuto con leggende e presagi di ogni tipo. Ma questo volume vuole sottolineare come i lavoratori comuni riescano ad intrecciare la loro vita da cavatori con alcune delle specie viventi nei pressi dei luoghi di lavoro, vedendo in questi animali alati dei compagni di vita osservando ed analizzando gli aspetti che li caratterizzano. Con questo lavoro riconosciuto e patrocinato dal Club UNESCO Carrara dei Marmi gli autori danno cosi' risalto ad un aspetto importante della semplicita'culturale di questa terra della regione Toscana ricca di tradizione, storia ma inserita, in modo sapiente, nella tragica realta' che caratterizza il lavoro dell'uomo attore in un ambiente naturale. Per richiedere il libro bisogna contattare il comune di Carrara oppure il Club UNESCO Carrrara dei Marmi.


W.S.


«Precedente