RECENSIONI LIBRI

ATLANTE DEGLI UCCELLI NIDIFICANTI A FORLI’          2015-2017



 

P.P. Ceccarelli
S.Gellini
M.Casadei
C.Ciani
S.T.E.R.N.A.
Carta Bianca Editore
Pagg.160
Cartine e foto a colori


Questo nuovo Atlante e’ stato realizzato con lo scopo di favorire la conoscenza delle specie ornitiche che vivono nella citta’ di Forli’. I dati raccolti sulla base di accurate e capillari ricerche su campo hanno dato modo di concepire questo semplice ma interessante strumento che esplora ed interpreta una parte del territorio cittadino romagnolo. In una città esiste un ecosistema sempre in rapida espansione e cio’ avviene in tutto il mondo e, in contemporanea negli ultimi decenni, si sono inurbate numerose specie di animali selvatici. I più diffusi sono gli uccelli poiche’ avendo la facoltà di volare possono permettersi di superare con più facilità ostacoli di una certa grandezza ed altezza. Le città vengono preferite per il clima più mite (soprattutto in inverno), la varietà di habitat (parchi, giardini, fiumi, incolti, edifici, ecc.), la maggior sicurezza (la caccia è vietata ed i predatori scarsi). In primavera, durante il periodo della riproduzione, non solo vediamo gli uccelli , ma possiamo ascoltare i loro canti che risuonano ovunque, dalle zone di periferia fino alle aree più integralmente edificate dei centri storici. Dopo un decennio dalla realizzazione della prima ricerca svoltasi dal 2004-2006 ed allo scopo di rilevare e quantificare evidenti variazioni che riguardano molte delle specie presenti S.T.E.R.N.A. ha dato vita a questo nuovo atlante svoltosi nel triennio 2015-2017. Nel corso dei tre anni di ricerca i dati raccolti hanno confermato la presenza di 64 specie nidificanti. Dal confronto con l’atlante precedente, che includeva 62 specie, ne sono state confermate 56 piu’ 8 che sono le nuove insediate di cui due hanno dato vita ad una nuova garzaia insediatasi nel 2014. Invece non sono state piu’ confermate 6 specie rilevate nel precedente studio. Tutte queste notizie qui elencate non fanno altro che sottolineare come gli atlanti sono mezzi adeguati per conoscere la situazione faunistica del territorio indagato e con adeguati confronti nell’arco temporale danno una idea di come l’ecologia urbana se ben analizzata possa contribuire ad uno studio piu’ approfondito dei movimenti dei nostri amici alati presenti stabilmente o temporaneamente.
Per avere l’Atlante basta contattare S.T.E.R.N.A. alla mail sterna@sterna.it oppure sterna@pec.sterna.it



W.S.


«Precedente