RECENSIONI LIBRI

STAMPI DA CACCIA ITALIANI                                                    Storia e tradizione



 

Basso Roberto
Gusberti Ercole
Turchetto Andrea
A.R.C.A. 113 Ecologico

Civico Museo di Sotria Naturale Jesolo (VE)
Pagg.304
Foto, stampe, disegni a colori e B/N

In Italia e precisamente gia’ alla fine del 1400 la fantasia dei cacciatori ha stimolato la costruzione piu’ o meno fedele con materiali disparati delle specie di uccelli piu’ comunemente cacciate. La passione e la perseveranza nella ricerca di questi pezzi da collezione unite alla sensibilita’ storica e tradizionale dell’ars venandi raggruppa ancora oggi molti appassionati e studiosi che si dedicano alla raccolta di questo prezioso materiale. Un esempio fra tutti e’ dato dal Civico Museo di Storia naturale di Jesolo nella provincia veneziana che ha dedicato una sezione apposita comprendente una ricca esposizione composta da un migliaio di stampi da caccia. Sulla base di questa realta’ nel 2014 un gruppo di esperti italiani e svizzeri, con grande impegno e notevole lavoro, hanno deciso di pubblicare questo stupendo libro in due edizioni. Una in Italiano ed una in inglese. Questo testo analizza attentamente la materia iniziando con un approfondimento storico a partire dai graffiti preistorici, passando per gli affreschi egizi, ricordando i famosi ed elaborati stampi della caverna di Lovelock. Viene poi trattata la storia europea che parte dal medioevo, passando dal rinascimento ed il ‘700 con i famosi dipinti del Longhi sulla caccia in valle nella Laguna di Venezia.
Nella sua parte principale, analizza le zone umide italiane dove sono stati usati maggiormente gli stampi. Inizialmente per ogni area sono stati individuati i produttori di stampi conosciuti, trattandone una breve biografia e cercando di individuare gli stampi piu' rappresentativi, seguiti poi una miscellanea di stampi della zona fatti da artigiani anonimi. Nel libro sono trattati complessivamente 17 produttori e vengono raffigurati quasi 500 stampi di anatidi e trampolieri, prodotti in legno, canna, sughero e altri materiali.
Due scopi principali hanno spinto gli autori alla realizzazione del volume. Il piu’ importante e’ quello di voler testimoniare, attraverso molteplici immagini e importanti documenti storici, le vite e le opere dei grandi artigiani italiani durante l’evoluzione di questa arte attraverso i secoli. Il secondo quello di far conoscere queste realizzazioni, grazie all’edizione inglese, ai collezionisti del nord Europa e americani che anche l’Italia gioca un ruolo importante nella storia e la tradizione venatoria sotto il profilo artistico. Poiche' l'arte della costruzione degli stampi e' tuttora viva, il libro si chiude con delle brevi biografie su alcuni dei produttori moderni di stampi per la caccia e come decorativi. Il libro, che fa parte della collana “arte e natura”, puo’ essere richiesto all’autore Andrea Turchetto telefonando al numero 041 2960468 o attraverso la mail: info@perleavenezia.com oppure si puo’ acquistarlo on-line sul sito www.perleavenezia.com

 

W.S.


«Precedente