RECENSIONI LIBRI

IL FALCO PELLEGRINO



                                                                                             
      Gianni Sirigu
R&DT Edizioni
Pagg. 240                                                                                            185 foto a colori

Un libro tutto dedicato al Falco pellegrino, il primo volume fotografico al mondo che racconta le gesta di questo meraviglioso rapace in natura, grande volatore e cacciatore, capace di incredibili imprese, tanto da essere considerato, oggi, la creatura pi¨ veloce dell'avifauna del creato con picchiate da capogiro.
Questo libro di 185 meravigliosi scatti, dato alle stampe dal fotografo naturalista Gianni Sirigu per conto dalle EDIZIONI R&DT, con la collaborazione di Thomas John Cade (professore di Ornitologia a Cornell, Arizona), Clayton White (docente del Dipartimento animale dello Utah), il Wwf Italia, l'ASSFOR (associazione del Corpo forestale), illustra quest’ uccello che possiede una distribuzione cosmopolita, conosciuta soprattutto nell'emisfero settentrionale (Europa e Nord America), e che dopo un forte declino delle sue popolazioni a partire dagli anni Cinquanta e Sessanta a causa delle alterazioni del suo habitat e del diffuso uso di pesticidi, erbicidi, insetticidi e metalli pesanti negli ultimi anni, secondo le recenti stime del Bird life international, lo status di conservazione, in Europa, Ŕ migliorato, tanto da non essere piu’ considerato una specie a rischio, contando su circa 7.400-8.800 coppie nidificanti nel continente╗. Per questo magnifico animale il fotografo professionista Gianni Sirigu, usa la reflex (una Pentax 6x7 e una Nikon 35 millimetri) per spiare e spiegare ai lettori la vita di questo magnifico volatile. Vent'anni di lavoro e appostamenti, sopra il cielo della Sardegna dove osa anche il Falco della Regina, girando la Sardegna in lungo e in largo, dalle zone come il Gennargentu alle aree costiere, sottolineando tutte le comuni caratteristiche etologiche della specie. Centottantacinque scatti per raccontare il suo volo, il suo metodo di caccia, la sua nidificazione.
Insomma, un falco bellissimo e superbo, che l’autore ha voluto raccontare con tanti clic rari ed eccezionali, frutto di postazioni lunghe e spesso scomode. Un grande e bel libro che gli amanti di questa specie e tutti gli appassionati di ornitologia non possono farsi mancare nella propria biblioteca.

W.S.

«Precedente