UN PASSERO "CASANOVA"





Passera Lagia (Petronia petronia)
foto: M. Vannozzi



La Passera lagia Petronia petronia è un passeriforme della famiglia dei ploceidae con abitudini amorose un poco libertine. L’hanno scoperto due ricercatori italiani che per un periodo di quattro anni hanno condotto ricerche su questa specie. Prendendo tre aree campione del Piemonte hanno installato diverse cassette nido adatte alla riproduzione di questi uccelli ed hanno catturato, marcato con anelli appositi e rilasciato circa quattrocento passere per capire come gioca il comportamento amoroso, tra sessi opposti, nel ruolo della riproduzione. Le osservazioni hanno dimostrato che la passera lagia possiede un comportamento di coppia particolare, in quanto può essere poligamo, ossia un maschio può accoppiarsi con due femmine oppure una femmina può accoppiarsi con due maschi. Interessante risulta essere il fatto che queste due strategie possono cambiare il ruolo del partner all’interno della coppia. Infatti se nel primo caso il maschio aiuta la consorte nell’alimentare la prole, nel secondo la femmina si deve arrangiare da sola. Tutto questo può accadere anche se le femmine appartengono ad una stessa popolazione od harem. A tal proposito vi è da sottolineare che nelle coppie abitudinariamente monogame entrambi i genitori si occupano dell’allevamento dei piccoli anche se la femmina partecipa maggiormente in quanto porta ai piccoli il 70% delle imbeccate. Sulla monogamia di questa specie è stato dimostrato che alcuni soggetti la possiedono forzatamente in quanto è stato rilevato che il maschio, durante i momenti di libertà dalle fatiche di padre, sorveglia un secondo nido vuoto emettendo anche il canto territoriale nel tentativo di conquistare altre femmine.

Analizzando dettagliatamente la popolazione studiata i ricercatori hanno così concluso che questa poligamia repressa si manifesta in quella popolazione dove il numero delle femmine è molto minore rispetto a quella dei maschi. Infatti se il numero di esemplari di sesso femminile fosse elevato i maschi, monogami per forza, si comporterebbero proprio come veri “casanova”.


Febbraio 2002

W.S.



«Precedente